il raggiratore

La Compagnia Teatrale Fata Morgana mette in scena questa commedia di Carlo Goldoni, per la prima volta nell’anno 1997, con la regia di Fabrizio De Grandis. Da allora quest’ opera, è stata rappresentata più di 60 volte.

la trama

Il raggiratore è Pasquale, figlio di contadini, che approda dalla campagna in città con il proposito di fare fortuna. Fingendosi conte si apre l’accesso alle case dei nobili veri, che truffa e raggira con successo, spalleggiato da un trafficante senza scrupoli e da un dottore di legge fallito. Goffi e maldestri come sono, tanto la sorella Carlotta che il servitore Arlecchino minacciano continuamente e senza volerlo il buon esito dei suoi loschi disegni. Tra le sue vittime vi è don Eraclio,nobile spiantato e preda della mania per le "antichità", "l’antiquariato"; la moglie e la figlia di questo si contendono i favori del finto conte, che sfrutta ed "usa" abilmente la loro inclinazione per lui per raggiungere i propri fini. Fino a quando e fino a che punto riuscirà a "raggirare" i sentimenti delle sue dame?

note sull’opera

"Il Raggiratore" fu rappresentato per la prima volta in occasione del carnevale del 1756 al Teatro San Luca di Venezia. E’ una dellle commedie di Carlo Goldoni in cui maggiormente si "respira" la decadenza della classe nobile.

personaggi ed interpreti

personaggi

interpreti

Don ERACLIO
Raffaele Carro
Donna CLAUDIA
sua moglie
Maria Reato
Donna METILDE
loro figlia
Silvia Laus
(Tania Pandelea)
JACOPINA
cameriera
Luciana Spagnolo
il conte NESTORE
Fabrizio De Grandis
CARLOTTA
di lui sorella
Nella Peruzza
NIBIO
loro padre
Marino Ballan
ARLECCHINO
Roberto Favaretto
il DOTTORE
Franco Barrocu
(Simone Betteti)
CAPPALUNGA
trafficante
Antonio Pitarra
(Franco Cattapan)
LISETTA
serva
Valentina Dalla Libera
(Francesca Palmaccio)
un SERVITORE
Giorgio Conte

regia

FABRIZIO DE GRANDIS

staff tecnico

costumi
Luciana Favretto
Maria Reato
luci e suono
Luca Vignaga
scenotecnica
Erik Tegon

foto di scena

altri spettacoli